Nullure Brucia il grasso addominale per sempre

Bruciare il grasso addominale per sempre

Immagine del profilo Zeynep Özdemir

Zeynep Özdemir

Una dietista nutrizionista certificata che combina una formazione scientifica accademica, la passione per la salute e una vasta conoscenza della sicurezza alimentare.

Il grasso addominale è più di un fastidio che fa sentire i vestiti stretti, è un serio rischio per la salute.

Chiamato grasso viscerale, è uno dei principali responsabili di una serie di problemi di salute. Ma non temere! Fortunatamente, con le giuste strategie, basate sulle più recenti ricerche scientifiche, puoi affrontare questo grasso ostinato in modo efficace e duraturo. Ecco come iniziare:

 

Capire il grasso addominale

Il grasso addominale o viscerale circonda gli organi interni ed è legato a disturbi metabolici che possono aumentare il rischio di malattie croniche come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache. A differenza del grasso sottocutaneo, del tipo che si può afferrare con la mano, il grasso viscerale è profondo e avvolge gli organi vitali, con effetti potenzialmente più dannosi sulla salute.


Come bruciare il grasso addominale per sempre: il ruolo della dieta


1. Abbracciare la fibra solubile:

La fibra solubile assorbe l'acqua e forma un gel che rallenta il cibo mentre passa attraverso il sistema digestivo. Gli studi dimostrano che aumentare l'assunzione di fibre solubili può portare a cambiamenti nel grasso della pancia. Punta a cibi come more, legumi e semi di lino per fare il pieno. Uno studio ha rilevato che per ogni aumento di 10 grammi dell'assunzione giornaliera di fibre solubili, l'aumento di grasso della pancia è diminuito del 3,7% in cinque anni. (2, 3, 4)


2. Taglia i grassi trans:

I grassi trans, spesso etichettati come "oli parzialmente idrogenati", sono collegati all'aumento dell'obesità addominale e delle malattie cardiache. Nell'UE, i grassi trans sono strettamente regolamentati, con un limite di 2 grammi per 100 grammi di grassi negli alimenti di consumo. (5)


Tuttavia, i grassi trans possono ancora formarsi quando si cucina con oli vegetali insaturi ad alte temperature. Per ridurre l'esposizione, utilizzare oli con punti di fumo elevati come l'olio extra vergine di oliva e l'olio di cocco per la cottura ad alta temperatura. Diffidate dei cibi fritti e dei prodotti da forno commerciali, in quanto potrebbero contenere grassi trans, soprattutto al di fuori di ambienti normativi rigorosi. Optare per cibi integrali e metodi di cottura più sicuri può aiutare a ridurre significativamente l'assunzione di grassi trans e promuovere una salute migliore. (6, 7)


3. Aumentare l'assunzione di proteine:
Le proteine hanno un elevato effetto termogenico, il che significa che stimolano il metabolismo e aumentano il consumo di calorie. Aiuta anche a costruire massa muscolare, che a sua volta aiuta a bruciare più calorie anche a riposo. Consumare proteine adeguate da fonti come carni magre, uova e latticini ti fa sentire sazio più a lungo, prevenendo l'eccesso di cibo. Uno studio ha rilevato che le persone che consumano elevate quantità di proteine hanno significativamente meno grasso della pancia rispetto a quelle che consumano diete a basso contenuto proteico. (8, 9, 10, 11, 12,13)


4. Limitare l'assunzione di zucchero:
Un'elevata assunzione di zuccheri, in particolare di fruttosio, è legata ad un aumento del grasso addominale. Riduci il consumo di cibi e bevande zuccherate, inclusi succhi di frutta e snack dolci, per ridurre al minimo il rischio di accumulo di grasso. (14, 15)

Aumenta i grassi sani Brucia il grasso addominale per sempre
5. Opta per i cereali integrali rispetto ai carboidrati raffinati:
I carboidrati raffinati tendono ad aumentare i livelli di zucchero nel sangue e portano ad un aumento della deposizione di grasso nella parte centrale. Sostituisci pane bianco, pasta e riso con cereali integrali come quinoa, orzo e grano integrale per aiutare a mantenere un livello equilibrato di insulina e ridurre il grasso della pancia. (16, 17)


6. Aumenta i grassi sani:
Incorporare grassi sani nella tua dieta può aiutarti a mantenerti sazio più a lungo, riducendo la probabilità di mangiare troppo. Concentrati sulle fonti di grassi monoinsaturi e polinsaturi come avocado, noci, semi e pesci grassi come salmone e sgombro. Questi grassi possono aiutare a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue e sono benefici per la salute generale del cuore. (18, 19)


7. Orari regolari dei pasti:
Mangiare a intervalli regolari aiuta a regolare il metabolismo del corpo e previene le abbuffate. Cerca di mangiare ogni tre o quattro ore e includi un equilibrio di macronutrienti; proteine, grassi e carboidrati, in ogni pasto per massimizzare i livelli di sazietà ed energia durante la giornata. (20, 21)


8. Rimani idratato:
Bere acqua a sufficienza è essenziale per metabolizzare i grassi e aiuta a saziarsi prima dei pasti. Cerca di bere almeno otto bicchieri d'acqua al giorno, o più se sei attivo, per aiutare la digestione e sostenere la salute metabolica.


9. Incorporare cibi antinfiammatori:
L'infiammazione cronica può contribuire ad un aumento del grasso addominale. Includi cibi antinfiammatori nella tua dieta, come curcuma, tè verde, mirtilli e verdure a foglia verde, che possono aiutare a ridurre l'infiammazione ed essere il tuo bruciagrassi addominale naturale. (23, 24, 25)


Modifiche allo stile di vita


1. Assunzione di alcol: gli studi suggeriscono che un'elevata assunzione di alcol porta direttamente al grasso della pancia. Ridurre il girovita può ridurre significativamente. (26)


2. Sollevare pesi: l'allenamento di resistenza è fondamentale. Aiuta a costruire massa muscolare e ad aumentare il tasso metabolico, che può portare a bruciare i grassi, compreso il grasso addominale. Incorpora sessioni di allenamento della forza un paio di volte a settimana per ottenere risultati ottimali. (27)


3. Ridurre lo stress: lo stress aumenta la produzione dell'ormone cortisolo, che porta all'accumulo di grasso della pancia. Tecniche come lo yoga, la meditazione o semplici esercizi di respirazione profonda possono aiutare a gestire lo stress. (28, 29)

Ridurre lo stress Come bruciare il grasso addominale per sempre


Esercizio in modo intelligente


Gli esercizi cardio bruciano calorie rapidamente e possono essere efficaci nel ridurre il grasso della pancia. Tuttavia, il mix di allenamento della forza e allenamenti aerobici può dare risultati ancora migliori. La chiave è la costanza e l'intensità, cerca di ottenere almeno 150 minuti di attività moderata o 75 minuti di attività vigorosa ogni settimana. (30)


Riassunto su Bruciare il grasso addominale per sempre

Bruciare il grasso della pancia non riguarda solo i guadagni estetici, ma anche il miglioramento della salute generale. Le strategie qui delineate non sono soluzioni rapide, ma cambiamenti nello stile di vita per benefici a lungo termine. Incorporando questi suggerimenti scientificamente supportati nella tua routine quotidiana, puoi iniziare a vedere i risultati e sentirti meglio dentro e fuori. Ricorda, la coerenza è fondamentale ed essere pazienti con il tuo corpo mentre si adatta a questi cambiamenti salutari aprirà la strada a una perdita di grasso più sostenibile.

Scopri il bruciagrassi termogenico di Nullure per aiutarti nel tuo viaggio per bruciare definitivamente il grasso addominale 



    Torna al blog

    Lascia un commento

    Elenco di riferimento

    1. Bergman, R. N., Kim, S. P., Catalano, K. J., Hsu, I. R., Chiu, J. D., Kabir, M., Hucking, K., & Ader, M. (2006). Why Visceral Fat is Bad: Mechanisms of the Metabolic Syndrome. Obesity, 14(S2), 16S-19S. https://doi.org/10.1038/oby.2006.277
    2. Hervik AK, Svihus B. The Role of Fiber in Energy Balance. J Nutr Metab. 2019 Jan 21;2019:4983657. doi: 10.1155/2019/4983657. PMID: 30805214; PMCID: PMC6360548.
    3. Akbar A, Shreenath AP. High Fiber Diet. [Updated 2023 May 1]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2024 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK559033/
    4. Hairston, K. G., Vitolins, M. Z., Norris, J. M., Anderson, A. M., Hanley, A. J., & Wagenknecht, L. E. (2012). Lifestyle Factors and 5-Year Abdominal Fat Accumulation in a Minority Cohort: The IRAS Family Study. Obesity (Silver Spring, Md.), 20(2). https://doi.org/10.1038/oby.2011.171
    5. https://www.google.com/url?q=https://food.ec.europa.eu/safety/labelling-and-nutrition/trans-fat-food_en&sa=D&source=docs&ust=1719350856805587&usg=AOvVaw3iVEYqWE1sbjQX-CDk0Teb
    6. Mozaffarian D, Pischon T, Hankinson SE, Rifai N, Joshipura K, Willett WC, Rimm EB. Dietary intake of trans fatty acids and systemic inflammation in women. Am J Clin Nutr. 2004 Apr;79(4):606-12. doi: 10.1093/ajcn/79.4.606. PMID: 15051604; PMCID: PMC1282449.
    7. Oh K, Hu FB, Manson JE, Stampfer MJ, Willett WC. Dietary fat intake and risk of coronary heart disease in women: 20 years of follow-up of the nurses' health study. Am J Epidemiol. 2005 Apr 1;161(7):672-9. doi: 10.1093/aje/kwi085. PMID: 15781956.
    8. Batterham RL, Heffron H, Kapoor S, Chivers JE, Chandarana K, Herzog H, Le Roux CW, Thomas EL, Bell JD, Withers DJ. Critical role for peptide YY in protein-mediated satiation and body-weight regulation. Cell Metab. 2006 Sep;4(3):223-33. doi: 10.1016/j.cmet.2006.08.001. PMID: 16950139.
    9. Halton TL, Hu FB. The effects of high protein diets on thermogenesis, satiety and weight loss: a critical review. J Am Coll Nutr. 2004 Oct;23(5):373-85. doi: 10.1080/07315724.2004.10719381. PMID: 15466943.
    10. Soenen S, Martens EA, Hochstenbach-Waelen A, Lemmens SG, Westerterp-Plantenga MS. Normal protein intake is required for body weight loss and weight maintenance, and elevated protein intake for additional preservation of resting energy expenditure and fat free mass. J Nutr. 2013 May;143(5):591-6. doi: 10.3945/jn.112.167593. Epub 2013 Feb 27. PMID: 23446962.
    11. Loenneke JP, Wilson JM, Manninen AH, Wray ME, Barnes JT, Pujol TJ. Quality protein intake is inversely related with abdominal fat. Nutr Metab (Lond). 2012 Jan 27;9(1):5. doi: 10.1186/1743-7075-9-5. PMID: 22284338; PMCID: PMC3284412.
    12. Arciero, Paul & Ormsbee, Michael & Gentile, Chris & Nindl, Bradley & Brestoff, Jonathan & Ruby, Maxwell. (2013). Increased Protein Intake and Meal Frequency Reduces Abdominal Fat During Energy Balance and Energy Deficit. Obesity (Silver Spring, Md.). 21. 10.1002/oby.20296.
    13. Huang G, Pencina K, Li Z, Apovian CM, Travison TG, Storer TW, Gagliano-Jucá T, Basaria S, Bhasin S. Effect of Protein Intake on Visceral Abdominal Fat and Metabolic Biomarkers in Older Men With Functional Limitations: Results From a Randomized Clinical Trial. J Gerontol A Biol Sci Med Sci. 2021 May 22;76(6):1084-1089. doi: 10.1093/gerona/glab007. PMID: 33417663; PMCID: PMC8140050.
    14. Ma J, Sloan M, Fox CS, Hoffmann U, Smith CE, Saltzman E, Rogers GT, Jacques PF, McKeown NM. Sugar-sweetened beverage consumption is associated with abdominal fat partitioning in healthy adults. J Nutr. 2014 Aug;144(8):1283-90. doi: 10.3945/jn.113.188599. Epub 2014 Jun 18. PMID: 24944282; PMCID: PMC4093984.
    15. Guney C, Bal NB, Akar F. The impact of dietary fructose on gut permeability, microbiota, abdominal adiposity, insulin signaling and reproductive function. Heliyon. 2023 Aug 9;9(8):e18896. doi: 10.1016/j.heliyon.2023.e18896. PMID: 37636431; PMCID: PMC10447940.
    16. Della Pepa G, Vetrani C, Vitale M, Riccardi G. Wholegrain Intake and Risk of Type 2 Diabetes: Evidence from Epidemiological and Intervention Studies. Nutrients. 2018 Sep 12;10(9):1288. doi: 10.3390/nu10091288. PMID: 30213062; PMCID: PMC6163785.
    17. Bhardwaj B, O'Keefe EL, O'Keefe JH. Death by Carbs: Added Sugars and Refined Carbohydrates Cause Diabetes and Cardiovascular Disease in Asian Indians. Mo Med. 2016 Sep-Oct;113(5):395-400. PMID: 30228507; PMCID: PMC6139832.
    18. Liu AG, Ford NA, Hu FB, Zelman KM, Mozaffarian D, Kris-Etherton PM. A healthy approach to dietary fats: understanding the science and taking action to reduce consumer confusion. Nutr J. 2017 Aug 30;16(1):53. doi: 10.1186/s12937-017-0271-4. PMID: 28854932; PMCID: PMC5577766.
    19. Feingold KR. The Effect of Diet on Cardiovascular Disease and Lipid and Lipoprotein Levels. [Updated 2024 Mar 31]. In: Feingold KR, Anawalt B, Blackman MR, et al., editors. Endotext [Internet]. South Dartmouth (MA): MDText.com, Inc.; 2000-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK570127/
    20. Martín-Rodríguez A, Belinchón-deMiguel P, Rubio-Zarapuz A, Tornero-Aguilera JF, Martínez-Guardado I, Villanueva-Tobaldo CV, Clemente-Suárez VJ. Advances in Understanding the Interplay between Dietary Practices, Body Composition, and Sports Performance in Athletes. Nutrients. 2024 Feb 19;16(4):571. doi: 10.3390/nu16040571. PMID: 38398895; PMCID: PMC10892519.
    21. Carreiro AL, Dhillon J, Gordon S, Higgins KA, Jacobs AG, McArthur BM, Redan BW, Rivera RL, Schmidt LR, Mattes RD. The Macronutrients, Appetite, and Energy Intake. Annu Rev Nutr. 2016 Jul 17;36:73-103. doi: 10.1146/annurev-nutr-121415-112624. PMID: 27431364; PMCID: PMC4960974.
    22. Popkin, B. M., & Rosenberg, I. H. (2010). Water, Hydration and Health. Nutrition Reviews, 68(8), 439. https://doi.org/10.1111/j.1753-4887.2010.00304.x
    23. Kolb H. Obese visceral fat tissue inflammation: from protective to detrimental? BMC Med. 2022 Dec 27;20(1):494. doi: 10.1186/s12916-022-02672-y. PMID: 36575472; PMCID: PMC9795790.
    24. Bawadi H, Katkhouda R, Tayyem R, Kerkadi A, Bou Raad S, Subih H. Abdominal Fat Is Directly Associated With Inflammation In Persons With Type-2 Diabetes Regardless Of Glycemic Control - A Jordanian Study. Diabetes Metab Syndr Obes. 2019 Nov 22;12:2411-2417. doi: 10.2147/DMSO.S214426. PMID: 31819567; PMCID: PMC6878926.
    25. Scheiber A, Mank V. Anti-Inflammatory Diets. [Updated 2023 Oct 28]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2024 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK597377/
    26. Nauli AM, Matin S. Why Do Men Accumulate Abdominal Visceral Fat? Front Physiol. 2019 Dec 5;10:1486. doi: 10.3389/fphys.2019.01486. PMID: 31866877; PMCID: PMC6906176.
    27. Sundell, J. (2011). Resistance Training Is an Effective Tool against Metabolic and Frailty Syndromes. Advances in Preventive Medicine, 2011. https://doi.org/10.4061/2011/984683
    28. Daubenmier J, Kristeller J, Hecht FM, Maninger N, Kuwata M, Jhaveri K, Lustig RH, Kemeny M, Karan L, Epel E. Mindfulness Intervention for Stress Eating to Reduce Cortisol and Abdominal Fat among Overweight and Obese Women: An Exploratory Randomized Controlled Study. J Obes. 2011;2011:651936. doi: 10.1155/2011/651936. Epub 2011 Oct 2. PMID: 21977314; PMCID: PMC3184496.
    29. Kumar R, Rizvi MR, Saraswat S. Obesity and Stress: A Contingent Paralysis. Int J Prev Med. 2022 Jun 24;13:95. doi: 10.4103/ijpvm.IJPVM_427_20. PMID: 35958362; PMCID: PMC9362746.
    30. Elsawy B, Higgins KE. Physical activity guidelines for older adults. Am Fam Physician. 2010 Jan 1;81(1):55-9. PMID: 20052963.